La chiamano la pianta dei miracoli: combatte il diabete e il colesterolo alto, fa dimagrire e cura l’insonnia

(Total 1,041 times, 1 visits today)

Sempre di più sentiamo parlare di problemi legati alla salute, che compromettono la serenità di un individuo.
Spesso chiediamo consiglio al medico di fiducia che ci prescrive medicine o trattamenti mirati per la risoluzione di un problema, però in casi meno gravi esistono dei rimedi naturali che sono in grado di risolvere problematiche particolari.

loading...

Ad esempio l’alloro è una pianta appartenente alla famiglia delle Lauraceae;
sia le sue foglie che le sue bacche sono molto utilizzate per la cura dei disturbi allo stomaco e coliche, è usato anche per curare febbre e tosse.

E’ ricco di vitamine e minerali essenziali per una buona salute, questa pianta ha proprietà miracolose in quanto è utile nel contrastare:
insonnia
depressione
infezioni cutanee
stanchezza fisica e mentale
debolezza e mancanza di energia
sintomi premestruali
mal di testa
otite e tanto altro.
Per sfruttare queste proprietà, la cosa migliore sarà quella di preparare una bella tisana di alloro.

Il procedimento è semplicissimo, bastano un paio di foglie di alloro e un po di acqua. Lasciamo bollire l’acqua e quando avrà raggiunto la temperatura giusta, mettiamo anche le foglie d’alloro lasciandole per qualche minuto.
Una volta raffreddata la tisana, filtriamola e versiamola in una tazza. E’ una bevanda che vi farà sentire subito meglio ed è preferibile consumarla la mattina a stomaco vuoto o la notte prima di andare a dormire. Per chi non gradisse il sapore, può aggiungere lo zucchero o un cucchiaino di miele.

Importante: Questo sito non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Non dimenticate di condividere questo articolo con i vostri amici: potrebbe essere interessante anche per loro!

Condividi questo articolo con i tuoi amici su Facebook!